sabato 19 dicembre 2009

A Marta

A Marta


In questa fredda notte
il caldo pensiero di un poeta fende l’aria
sciogliendo i cristalli di ghiaccio in gocce di rugiada
mentre l’anima della sua musa s’inonda di primavera


Piango con innocenza sul profumo del tuo corpo leggiadro
Una farfalla che vola libera nell’immensità del cielo
Poesia e amore si fondono in un attimo di vita
Ora il tuo cuore riposa in una teca di neve 


Dormi mia dolce Venere
Fiore inzuppato di lino, intriso di dolcezza
Petali di rosa scivolano sul tuo seno
Solleticando in te l’istinto naturale del tuo esser donna

10 commenti:

Aly ha detto...

:) wow... sublime... ma Marta sa di essere così fortunata ad averti?

Kylie ha detto...

Marta ha un ragazzo molto dolce e sensibile che le scrive versi bellissimi, è davvero fortunata.

Buba ha detto...

semplicemente favolosa.....

Francesco Greco ha detto...

Ciao, un po di tempo fa abbiamo fatto uno scambio di link tra il mio (www.francescogreco.splinder.com) ed il tuo Blog, che seguo con interesse. Vorrei chiederti di fare un ulteriore scambio di link con il Blog: www.sfondicellularegratis.blogspot.com

Grazie mille per la disponibilità e buon Natale
Francesco

Pupottina ha detto...

probabilmente non riuscirò più a passare nei prossimi giorni, quindi, BUON NATALE

^______________^

tenda rossa ha detto...

Mi piace l'immagine del pensiero che può sciogliere il ghiaccio. Davvero un'immagine potente. Spero che Marta ti abbia adeguatamente ricompensato!

@enio ha detto...

Auguri, ci sentiamo nell'anno nuovo, Buone Feste

Anna ha detto...

TANTI AUGURI DI BUON NATALE!!!!!!!

Maraptica ha detto...

Fortunatissima Marta e bravissimo tu Ale! Augurissimi :*

3my78 ha detto...

Tutto bene Ale :)
Bellissima la poesia... Un grande!