giovedì 9 ottobre 2008

Referendum contro il Lodo Alfano

Oggi si parla di politica. Più precisamente del Lodo Alfano istituito dalla destra e che è, a dir poco, incostituzionale. La domanda sorge spontanea: perché è incostituzionale?
Mi limito a dire, per chi non lo sapesse, in poche parole che cosa comporta questo Lodo: innanzitutto un Lodo può essere "sfruttato" solo durante la legislazione corrente, quindi mai come ora si tratta di "legge ad personam" (anche se non si tratta di legge, il concetto dovrebbe essere chiaro). Questo Lodo Alfano garantisce l'immunità completa alle quattro più alte cariche dello Stato: il Presidente della Repubblica, il Presidente del Senato, il Presidente della Camera dei Deputati e il Presidente del Consiglio dei Ministri. Ma non è la prima volta che il governo Berlusconi ha attuato quest'idea: già nel 2003 venne creato il Lodo Schifani, che, similmente a questo attuale, garantisce l'immunità alle cinque più alte cariche, includendo perciò il Presidente della Corte Costituzionale. Una delle conseguenze più importanti di questo Lodo, è stata la sospensione del famoso processo SME contro il Presidente del Consiglio di allora (guarda caso proprio Berlusconi). Per fortuna il Lodo ha avuto poco da vivere, infatti, nel 2004, la Corte Costituzionale, ha dichiarato incostituzionale il Lodo Schifani.

Perché incostituzionale? Molto semplice. Vorrei spiegare solo un punto nella risposta a questa domanda: per informazioni aggiuntive vi rimando all'intervento che Marco Travaglio ha fatto Lunedì 29 Settembre 2008 per la rubrica Passaparola (CLICCA QUI). L'articolo 3 dell'attuale Costituzione Italiana afferma: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.". Con questo Lodo, la famosa scritta "La legge è uguale per tutti" non avrebbe più senso. Perché in questo caso, quattro cittadini italiani sono privilegiati davanti alla legge, e quindi il Lodo Alfano non può assolutamente esistere. Non mi dilungo oltre, perchè il tutto mi sembra veramente molto chiaro.

Dall'11 Ottobre fino a fine anno, verranno raccolte le firme per abolire questo obbrobrio. Ne servono 500.000. I banchetti verranno allestiti in molte piazze italiane. Per vedere dove si può firmare potete consultare questo documento (CLICCA QUI).
Il quesito è il seguente:

"Volete voi che sia abrogata la legge 23 luglio 2008, n. 124, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 173 del 25 luglio 2008, recante Disposizioni in materia di sospensione del processo penale nei confronti delle alte cariche dello Stato?".

Chi vuole può inserire il banner dell'iniziativa sul proprio sito.

Firmiamo e fermiamoli.



9 commenti:

Darjo ha detto...

daccordo!

STEFANO ha detto...

Ciao, ti va lo scambio link? A me farebbe piacere..Se si, vieni a trovarmi nei miei blog e mi dici.. ecco i link:

VIDEO PESCA
http://pescare-insieme.blogspot.com/

SHOPPING BAZAR
http://shoppingbazar.blogspot.com/

Ti aspetto, Ste.

LAURA ha detto...

Ogni volta che Berlusconi sale al governo si fa una legge ad personam...davvero strano...chissà perchè....e la gente forse non l'ha ancora capito dal momento che continua a votarlo...

silvio di giorgio ha detto...

non sono mai andato in piazza a firmare, ma stavolta proprio non ce la faccio a restarmene a casa...non si può...

jack ha detto...

Beh,se io fossi il presidente del consiglio...farei la stessa cosa :D
In fondo fin'ora nessuno è stato onesto,o no? :)
Ciao Ale ;)

ViolaVic ha detto...

sosteniamo questa causa! tutti insieme!
ViolaVic

Anna ha detto...

Questa legge non è nuova, nella Roma di Giulio Cesare, quando qualcuno era proclamato dittatore, era anche immune alla legge.

Ale ha detto...

@laura...hai proprio ragione...
@silvio di giorgio: bene..bravo ;)
@jack: eheh..tutti i torti non hai :D
@violavic: certo! ;) grazie per essere passata
@anna: già..si stanno ricalcando le orme di altri..

Anonimo ha detto...

Tutti di sinistra qui eh?! Mamma mia...io sono la voce fuori dal coro...
Invece di firmare per cose inutili, non è meglio trovarsi un lavoro e magari pensare alla propria vita?