sabato 17 gennaio 2009

Waiting for the night - Depeche Mode

Come canzone della settimana inserisco Waiting for the night dei Depeche Mode. Il brano lo si trova nel riuscitissimo album Violator, ed è uno dei pochi del gruppo che infonde tranquillità all'ascoltatore. Buon ascolto e buon fine settimana ai lettori.


16 commenti:

Vane ha detto...

un video interessante^^.. buon sabato sera^^

Anna ha detto...

Ed a te piace? A me non molto. È tranquilla sì, ma..

@enio ha detto...

conosco i "ragazzi" in tempi non sospetti riuscivano a comunicare qualcosa pure loro!

Ale ha detto...

@anna: sì..mi piace :) certo, c'è di meglio, ma essendo un po' malaticcio, la trovo stupenda! :D

stopdrug ha detto...

otiima scelta, è uno dei gruppi più interessanti nel panorama musicale internazionale...

Fabioletterario ha detto...

Penso che Violator sia in assoluto il loro album migliore... !

3my78 ha detto...

Non avevo capito che lo scambio lo intendevi far i lettori:-) Pensavo alla blogfriend... Lì ci sei da molti giorni:-)

IsaccoNucleare ha detto...

bellisima canzone ale ottima scelta...grazie anche dei complimenti...ti ho gia linkato sul mio blog...
per quanto riguarda benni a dirti la verita non l'ho mai letto pero anche altri mi avevano detto che lo "ricordavo" nello stile....
un saluto
isacconucleare

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Si, molto bella. I Depeche mode mi piacciono e quindi iamo a metà strada...
Ciao ... spaziale!

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Rispondo alla tua domanda sulla messa a fuoco: è una macro, cioe' foto ravvicinata con obbiettivo predisposto. Mi piacciono i dettagli!
A presto amico nuovo

Darjo ha detto...

bravi!

sam ha detto...

e allora me la ascolto.

Maraptica ha detto...

Bella... sei guarito ale??? :)

Il Blog | Attualità | Psicologia ha detto...

Complimenti per il tuo Blog!
Ti andrebbe di fare uno scambio di link col mio: www.francescogreco.splinder.com?

Fammi sapere
Ciao
Francesco

Ale ha detto...

grazie a tutti ^^
ora va un po' meglio, grazie Sarah

lady ha detto...

Non ho parole! Ringrazio sempre mio marito di avermeli fatti conoscere.